menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiamme dal contatore, panico nel palazzo: 3 persone in ospedale, 10 sfollati

Il cortocircuito giovedì sera in una palazzina di Gussago, che è stata dichiarata inagibile. Quattro le famiglie costrette a trascorrere la notte altrove.

Fiamme, fumo e panico in una palazzina di Gussago. Il principio d'incendio attorno alle 21 di venerdì, in uno stabile al civico 5 di via Matteoti. Momenti di grande paura per i condomini, che a quell'ora si trovavano quasi  tutti all'interno dei rispettivi appartamenti: il cortocircuito dei quadri elettrici ha sprigionato una grande quantità di fumo tossico che ben presto ha invaso la tromba delle scale e pure le case.

Sono tre le persone rimaste intossicate: il condomino che per primo è sceso per verificare cosa stesse accadendo, la moglie e sua figlia che lo hanno seguito. Per loro pare comunque nulla di grave: sono stati ricoverati al Città di Brescia in un rassicurante codice giallo.

Una volta scattato l'allarme, sul posto si sono precipitati i Vigili del Fuoco, le ambulanze e i carabinieri. Nel frattempo i residenti avevano già provveduto a limitare i danni, spalancando porte e finestre per fare uscire il fumo tossico.
Il cortocircuito è stato anticipato da alcuni blackout: ecco perché uno dei residenti si è precipitato a controllare i quadri elettrici, scoprendo cosa stesse accadendo e dando l'allarme prima che fosse troppo tardi.

Pochi i danni per lo stabile di due piani, dove in tutto vivono 4 famiglie, che è stato comunque dichiarato inagibile, almeno fino alle verifiche dei tecnici dell'Enel: spetta a loro stabilire cosa abbia causato il cortocircuito e mettere in sicurezza i quadri elettrici. Alle 10 persone residenti nella palazzina non è rimasto altro da fare che chiedere ospitalità ad amici e parenti per trascorrere la nottata.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus: il Comune bresciano che ha contagi da zona rossa

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento