Cocaina e hashish nell'appartamento occupato abusivamente: pusher bresciano in manette

Lo spacciatore, un gardonese, è stato arrestato dai carabinieri di Gussago. A trovare la droga che aveva nascosto nel suo 'covo' ci ha pensato il giovane labrador Grom

Aveva cambiato zona, dalla Valtrompia si era trasferito in Franciacorta, ma non certo le sue abitudini. I suoi continui movimenti, tipici di uno spacciatore, hanno subito attirato l'attenzione dei Carabinieri di Gussago, che lo hanno pedinato e osservato per giorni. Dopo aver individuato la sua abitazione, lo hanno fermato per un controllo stradale, infine è scattata la perquisizione della casa dove si era trasferito.  

Per l'abile pusher gardonese, vecchia conoscenza delle forze dell'ordine, le manette sono scattate nei giorni scorsi, anche grazie al fiuto del giovane labrador Grom dell'unità cinofila di Orio al Serio. Il militare a quattro zampe non ha avuto problemi a scovare, in pochi secondi, la droga nascosta nell'appartamento che lo spacciatore occupava senza alcun tipo di contratto nella frazione Civine di Gussago. 

Nel 'covo' sono stati trovati, e sequestrati,  oltre 50 grammi di cocaina con purezza elevata, quasi mezzo chilo di hashish, un bilancino, tutti gli strumenti per il confezionare gli stupefacenti, nonché una buona somma di denaro, verosimilmente frutto dell’attività illecita. Per l'uomo si sono quindi spalancate le porte del carcere cittadino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento