Il dramma di Guido, papà di due bambini: ucciso giovanissimo dalla malattia

Il dolore della moglie, maestra d'asilo, e dei figlioletti: un bimbo di un anno e una bambina di quattro

Foto d'archivio

Travagliato e Iseo piangono la scomparsa Guido Speziani, classe 1985, spentosi venerdì sera dopo aver perso la sua battaglia - lunga 2 anni - contro una grave malattia, a causa della quale era ricoverato alla Domus Salutis di Brescia.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Speziani era originario di Travagliato, dove in passato aveva fatto parte della banda di paese. Dopo il matrimonio si era trasferito a Iseo: qui in tanti lo ricordano con affetto per la sua partecipazione alla vita parrocchiale.

La sua scomparsa lascia nel dolore la moglie, molto conosciuta per il suo ruolo di maestra d'asilo, e i suoi figlioletti: un bimbo di un anno e una bambina di quattro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: primo bambino positivo in una scuola bresciana, classe in isolamento

  • Masturbava ragazzini al parco, in cambio gli comprava scarpe e spinelli

  • Incidente in A4 tra Desenzano e Brescia: chilometri di code

  • Precipita per oltre 8 metri: muore sotto gli occhi dei nipotini di 6 e 8 anni

  • Apre nuovo supermercato: maxi-store da 3.800 mq aperto tutti i giorni

  • Un uomo e un ragazzo fanno sesso sul ciglio della strada: multa da 20.000 euro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento