rotate-mobile
Cronaca Passirano

Il dramma di Guido, morto a 55 anni: era il padre di tre giovani figli

Tutto il paese in lutto

Ucciso da una terribile malattia, a 55 anni. Questo il tragico destino di Guido Bottacchi: si è spento nei giorni scorsi dopo aver combattuto contro un brutto male, che - in poco tempo - l’ha strappato all’affetto dei suoi tre giovani figli. Un nemico subdolo che aveva fronteggiato senza mai perdere la speranza, sottoponendosi anche a diverse terapie, ma che - purtroppo - non è riuscito a sconfiggere. Le sue condizioni sono precipitate nei giorni scorsi e a nulla sono valsi gli sforzi dei medici.

Originario di Rovato, viveva da molti anni a Passirano ed era molto conosciuto in tutta la Franciacorta, soprattutto per via della sua attività lavorativa: era contitolare della "Arte Marmo" di Capriano del Colle.

Decine le testimonianze di affetto e vicinanza rivolte ai familiari del 55enne, che lascia nel dolore i figli Jacopo, Mattia e Andrea, la mamma Lidia e la sorella Cinzia. Bottacchi riposa alla casa del commiato "La Franciacorta" di via Garibaldi a Passirano: dopo la benedizione della salma, che avverrà alle 15 di domani (mercoledì 3 maggio), il feretro verrà accompagnato al cimitero del paese per la sepoltura.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il dramma di Guido, morto a 55 anni: era il padre di tre giovani figli

BresciaToday è in caricamento