Il canale dell’orrore: sono quattro i giovani morti

La rabbia della famiglia e dei residenti di Guidizzolo: il canale Virgilio è considerato troppo pericoloso. Quattro morti in meno di 30. Un mazzo di fiori a scuola per ricordare il giovanissimo Jashan

Quattro morti in meno di 30 anni. L'ultimo solo pochi giorni fa, il giovanissimo Jashanpreet Singh, detto semplicamente Jashan: ritrovato senza vita dopo tante ore di vane ricerche. Appoggiato a quel canale maledetto, probabilmente annegato: e a Guidizzolo cresce la rabbia per una mancanza di sicurezza lungo il corso d'acqua, tra l'altro vicinissimo alla scuola elementare.

Amaro il ricordo: Claudio Cortellazzo, Alessandro Daeder, Mohammed Faraj. E adesso anche Jashan. L'appello dei familiari, e del padre: “Mio figlio è morto, ma deve essere l'ultimo”. Il canale “maledetto” è il canale artificiale “Virgilio”. Anche in questo caso il piccolo Jashan si sarebbe avvicinato troppo, forse per giocare.

L'ennesima giovane vittima, la quarta. Trovato senza vita all'incrocio tra i canali Virgilio, appunto, e Marchionale, già in territorio di Medole. L'appello di residenti, genitori e insegnanti: quel canale va messo in sicurezza. Almeno recintato, con una protezione “rialzata”, o con la posa di reti e dissuasori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tanti mazzi di fiori intanto, in suo ricordo, sono stati posati all'ingresso delle scuole elementari. Al cordoglio dei familiari si uniscono insegnanti e dirigenti, e pure il sindaco Sergio Desiderati. Per aiutare la famiglia è stato attivato un “conto corrente di solidarietà”: Monte dei Paschi Guidizzolo, IBAN IT 39 Q01030 57680 000010372460.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si sdraia sul divano, "Nonna sto male": 14enne muore il giorno dopo in ospedale

  • Batteri fecali e da fogna: tre spiagge bresciane sono fortemente inquinate

  • Allarme temporali nel Bresciano: rischio concreto di supercelle

  • Porta una sedia in giardino, gli cade sopra: carotide recisa, muore a 44 anni

  • Tempesta nella notte: frane e fiumi straripati, paese in ginocchio

  • Lago di Garda, prurito quando si esce dall'acqua: è la "dermatite del bagnate"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento