menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

«Operazione Pettirosso»: 90 uccelli sequestrati, denunciati 30 bracconieri

Si conclude la prima parte dell'Operazione Pettirosso guidata dalla Guardia Forestale: controlli e sequestri in tutta la Provincia. Denunciati almeno 30 bracconieri per "caccia a specie protette"

La Guardia Forestale ha concluso la prima parte della cosiddetta ‘Operazione Pettirosso’: 90 esemplari di uccelli protetti, vivi e morti, sequestrati a cacciatori e bracconieri, oltre ad una trentina di denunciati su cui pendono svariate accuse, dal bracconaggio all’illecito possesso di armi.

Tra i volatili ‘salvati’ anche pettirossi, capinere e passere scopaiole; tutti i cacciatori denunciati dovranno rispondere dell’accusa di “caccia a specie protette”, con tutte le conseguenze del caso.

Nel bresciano sequestrate armi e richiami illegali anche ad Acquafredda, Calvisano e Visano.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

La Lombardia è zona arancione: tutte le regole in vigore da domani

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento