Cronaca

Furto segnalato in diretta sul gruppo Whatsapp: ladro arrestato

Ondata di furti nelle abitazioni: i cittadini cercano di porvi fine coalizzandosi e segnalando sulla chat ogni movimento sospetto.

In tanti, tantissimi, lo stanno utilizzando, al punto che le segnalazioni di “attività sospette” riscontrate sul territorio sono decine e decine. Stiamo parlando del gruppo «Sos furti Villa Carcina», attivato nei giorni scorsi da privati cittadini del centro valtriumplino per far fronte comune contro l’escalation di furti nelle abitazioni. 

Alcuni giorni fa grazie proprio alle segnalazioni lanciate nel gruppo, i carabinieri hanno arrestato un giovane straniero, sospettato di essere l’autore di un furto. Il suo complice è riuscito però a farla franca, fuggito a piedi dopo che la loro auto si è schiantata in via Bagozzi. Sempre sulla chat si sono moltiplicati nei giorni successivi i messaggi tramite i quali si segnalava la possibile presenza del fuggitivo, che ancora però non è stato individuato. 

Attraverso un gruppo analogo alcuni giorni fa i cittadini di Gussago riuscirono a far scappare un ladro che stava entrando nella finestra di un’abitazione. Poco prima invece i carabinieri hanno  denunciato, per interruzione di pubblico servizio, tre amici che avevano fondato e gestivano diversi gruppi Whatsapp (il numero massimo di membri per ciascun gruppo è 250) tramite i quali gli automobilisti segnalavano la presenza di posti di blocco. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Furto segnalato in diretta sul gruppo Whatsapp: ladro arrestato

BresciaToday è in caricamento