Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Tragedia di Salò: "Dopo questo champagne a folle velocità", uccidendo Greta e Umberto

Il quotidiano tedesco Bild ritrae i due turisti sul motoscafo con una bottiglia di champagne.

Otto ore prima bevevano una bottiglia di champagne a bordo del loro Riva Aquarama, proprio lì, vicino al luogo della tragedia.

I due 52enni turisti tedeschi, accusati di duplice omicidio colposo e d'omissione di soccorso per la morte di Greta Nedrotti e Umberto Garzarella, sono stati fotografati alle 16 di sabato scorso a bordo del loro motoscafo nei pressi del porto di Portese. Indossavano polo e bermuda, gli stessi indumenti con i quali erano stati visti passeggiare nelle vie del centro di Salò dopo il terribile incidente. La notizia è stata riportata dal quotidiano tedesco Bild, il quale utilizza parole dure riguardo a quanto accaduto: "Dopo questo champagne a folle velocità uccidendo due persone", titola l'articolo.

Le indagini

I due turisti sono già tornati in Germania ma rimangono a disposizione delle autorità. Proseguono intanto le indagini da parte dei carabinieri di Salò. Che i due fossero in stato di ebrezza per ora rimane solo un’ipotesi: di certo c'è solo che uno dei due turisti si è sottoposto all’alcol test ed è risultato negativo, ma a diverse ore di distanza, mentre l'altro ha rifiutato il controllo. Dalle perquisizioni sull’Aquarama, i militari non hanno trovato traccia né di bicchieri né di bottiglie. Tutto è ancora da verificare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tragedia di Salò: "Dopo questo champagne a folle velocità", uccidendo Greta e Umberto

BresciaToday è in caricamento