Giovedì, 5 Agosto 2021
Cronaca

Uccisa dal motoscafo: le amiche di Greta pronte a laurearsi per lei

Scriveranno al rettore per portare a termine il percorso di studi

Le amiche di Greta Nedrotti chiederanno al rettore dell'Università di Brescia, Maurizio Tira, di continuare e portare a termine il suo percorso di studi: la ragazza, ricordiamo, dopo aver conseguito la laurea triennale studiava per la magistrale in Economia. Come scrive il Giornale di Brescia, le mancavano soltanto due esami, e probabilmente entro la fine dell'anno si sarebbe laureata. Abitava a Toscolano Maderno e attualmente collaborava con uno studio di commercialisti.

Travolti e uccisi dal motoscafo

Sarebbe un modo per ricordarla, fanno sapere le amiche, per rendere onore alla sua memoria a pochi giorni dalla morte atroce della 25enne. Era in barca insieme a Umberto Garzarella, 37 anni, morto anche lui: il gozzo in legno era fermo tra Salò e Portese, e sarebbe stato travolto dal motoscafo Riva Aquarama che trasportava i due turisti tedeschi, entrambi di circa 50 anni, ora indagati per duplice omicidio colposo e omissione di soccorso.

Le indagini proseguono

Sono già tornati in Germania, a Monaco di Baviera, ma rimangono a disposizione delle autorità. Intanto proseguono le indagini: al vaglio dei carabinieri di Salò anche le immagini delle telecamere di videosorveglianza posizionate sulla costa. Pare ormai certo, invece, che il gozzo di Greta e Umberto avesse le luci di posizione accese, e che il motoscafo Riva viaggiasse ben oltre il limite di velocità previsto per la navigazione notturna, 5 nodi (circa 10 km/h).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Uccisa dal motoscafo: le amiche di Greta pronte a laurearsi per lei

BresciaToday è in caricamento