Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca Tremosine

Niente Green Pass per salire sull'eliambulanza, soccorsi in ritardo di un'ora

La strana storia di due operatori non vaccinati

I sommozzatori del Nucleo di Protezione civile di Trento non avevano il Green Pass, dunque non sono potuti salire a bordo dell'elicottero e per raggiungere il luogo del ritrovamento di un'auto – era finita nel lago, per fortuna non c'era nessuno a bordo – invece di una manciata di minuti ci hanno messo più di due ore, arrivando con un furgone.

E' la strana storia capitata domenica a Campione del Garda, sul lungolago Olcese: è qui che infatti era stata segnalata un'auto affondata, poi recuperata con la gru, per cui era stato appunto richiesto l'intervento dei sommozzatori per verificare se oltre al mezzo ci fossero anche feriti, o peggio.

Questo perché dal 21 agosto scorso, infatti, per garantire il controllo sanitario (e incentivare il personale alla vaccinazione: sono rimasti in pochi senza somministrazione) la Protezione civile del Trentino ha previsto che gli operatori possano salire a bordo dell'elicottero solo se attrezzati con Green Pass (che ricordiamo si attiva temporaneamente anche con un tampone negativo).

L'intervento del dirigente di Protezione civile

“Noi lo abbiamo fatto – ha detto Raffaele De Col, dirigente della Protezione civile – perché abbiamo la competenza diretta sul Nucleo elicotteri, ma sarebbe auspicabile un intervento normativo nazionale per avere almeno l'obbligatorietà di un tampone negativo fatto nelle ultime 48 ore. Domenica si è toccato il paradosso, perché i sommozzatori non avevano il Green Pass e si sono fatti 2 ore e 10 minuti di macchina. Questa è una mancanza che non è soggetta a sanzioni, perché oggi l'unico obbligo sulla vaccinazione è per i sanitari. A me spiace che non sia stata compresa la misura introdotta il 21 agosto: credo sia fondamentale far capire agli operatori che l'obbligo di Green Pass per chi sale sugli elicotteri non è a tutela loro, ma di chi viene soccorso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Niente Green Pass per salire sull'eliambulanza, soccorsi in ritardo di un'ora

BresciaToday è in caricamento