Cronaca Montichiari / Via Trieste

La lunga fiaccolata di Montichiari contro Green Hill: «Ora basta!»

Oltre un migliaio di persone camminano dal centro del paese fino al canile che gli attivisti definiscono tale e quale a un lager. "Abbiamo trovato nuove energie per la nostra battaglia, non abbiamo intenzione di arrenderci"

Un fiume di luci si intravede da lontano, circoscritto dalla polizia e dai carabinieri. Gli attivisti e gli appassionati che ce l’hanno con l’allevamento Green Hill di Montichiari partono dal centro del paese, da Via Trieste, e arrivano fino alla sede di quello che tra di loro viene definito ‘tale e quale a un lager’, e chiedono a gran voce che venga chiuso una volta per tutte.



Dopo la manifestazione romana un nuovo e fortissimo segnale, che coinvolge i bresciani e non solo, con una fiaccolata che al buio fa un certo effetto, e che sicuramente ha coinvolto quasi 1500 persone. “Da mesi lottiamo contro Green Hill – raccontano i manifestanti – Petizioni, mail, presidi, veglie.. e perfino lo sciopero della fame! Abbiamo ottenuto pochi risultati ma non ci arrendiamo”.

“Abbiamo trovato nuove energie per la nostra battaglia, e la fiaccolata di oggi ne è la dimostrazione”. Gli amici animali non possono che ringraziare, ora la decisione spetta alle autorità.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La lunga fiaccolata di Montichiari contro Green Hill: «Ora basta!»

BresciaToday è in caricamento