Green Hill: minacce di morte al comandante della polizia municipale

Cresce la tensione nella protesta contro l'allevamento di Montichiari. A farne le spese il comandante della municipale Christian Leali, destinatario di una lettera contenente minacce di morte e un proiettile

Una busta contenente un proiettile e minacce di morte ricollegate alla vicenda di Green Hill. Destinatario: il Comandante della Polizia Municipale di Montichiati Christian Leali, che è anche organo di Polizia Giudiziaria nel procedimento penale aperto dalla Procura della Repubblica di Brescia, sempre sul caso dell'allevamento di beagle di via San Zeno.

Il sindaco scrive alla Brambilla: "La smetta di mentire!"

Per la prima volta i giornalisti sono riusciti ad entrare nell'allevamento

Si indaga ora sul possibile mittente, dato che l'autore delle minacce contenute nella busta è apparso da subito falso: la lettera minatoria è infatti firmata a nome dell'Enpa di Milano. L'ente, naturalmente, ha subito negato qualsiasi coinvolgimento nella vicenda e ha condannato l'accaduto.

Manifestante colpito da arresto cardiocircolatorio esce dal coma e cerca di parlare
Green Hill: organizzata protesta in Regione per il 23 dicembre

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova ordinanza: tampone obbligatorio per chi rientra dall'estero

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Coronavirus, allarme contagi di ritorno: 7 ragazze positive dopo una vacanza

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Si tuffa e non riemerge, salvato dalla fidanzata: la sua vita è appesa a un filo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento