Venerdì, 23 Luglio 2021
Cronaca

L'ex ministro Brambilla visita gli attivisti in sciopero della fame

Nella serata di ieri Michela Brambilla è arrivata a Montichiari per portare il suo supporto simbolico agli animalisti che dal due dicembre sono in sciopero della fame per chiedere la chiusura di Green Hill

L'ex ministro del turismo, Michela Vittoria Brambilla, è arrivata questa sera fuori dal municipio di Montichiari, in provincia di Brescia, per sostenere gli attivisti che dal pomeriggio dello scorso 2 dicembre sono in sciopero della fame contro 'Green hill', l'allevamento di cani beagle destinati alla vivisezione e agli esperimenti nei laboratori farmaceutici di diverse multinazionali.

Il sindaco di Montichiari ha chiesto al governo di intervenire per chiudere Green Hill

L'ex ministro, per circa due ore, ha parlato con la decina di attivisti che, anche questa notte, la quinta, resterà in presidio fuori dal municipio. "E' una donna straordinaria - ha raccontato la portavoce del gruppo - una delle poche personalità che ci ha sostenuto nella nostra battaglia. Gentilissima, ha scherzato con tutti per darci supporto psicologico; ci ha, poi, regalato dei cagnolini di peluche: la sua è una sensibilità particolare". Gli attivisti hanno ribadito che continueranno nel loro sciopero della fame ad oltranza. "Ci aspettiamo - ha detto la loro portavoce - che qualcosa si muova davvero".

Guarda il servizio sul presidio in piazza a Montichiari

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'ex ministro Brambilla visita gli attivisti in sciopero della fame

BresciaToday è in caricamento