Green Hill, il Comitato invierà al Senato più di 130mila firme

Il Comitato Montichiari contro Green Hill chiede la chiusura dell'allevamento di cani beagle per la sperimentazione: "Siamo persone che credono in un mondo migliore"

Lunedì 23 luglio il Comitato Montichiari contro Green Hill, formato da cittadini del paese della Bassa bresciana, spedirà alla XIV Commissione del Senato 138.014 firme, raccolte tra il 28 marzo ed il 15 luglio, per chiedere la chiusura dell'allevamento di cani beagle per la sperimentazione.

Il Comitato fa sapere che il 27 marzo erano state consegnate alla stessa Commissione 91.257 firme. "Il numero complessivo di firme che abbiamo presentato al Senato - scrive in una nota il Comitato - è 229.271".

"L'invio, già programmato per il 19 luglio, - scrivono ancora gli ambientalisti - è stato posticipato per poter aggiungere altre migliaia di firme. Firme che continuano ad arrivare incessantemente alla nostra casella di posta". "Chiudere Green Hill è un dovere - conclude il Comitato. - I nostri sforzi per ottenere questo importante risultato sono stati fatti con il cuore da persone che credono in un mondo migliore, con meno crudeltà e più rispetto per tutti gli essere viventi". (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Travolta e investita da un camion sulle strisce pedonali: donna muore sul colpo

Torna su
BresciaToday è in caricamento