Mercoledì, 28 Luglio 2021
Cronaca

Green Hill: chiesta archiviazione dell'accusa di maltrattamento animali

La Procura di Brescia ha chiesto l'archiviazione del fascicolo aperto contro Ghislaine Rondot con l'accusa di maltrattamento animali. Per il procuratore aggiunto Sandro Raimondi, dalle ispezioni non sarebbero emerse irregolarità

La Procura della Repubblica di Brescia ha chiesto l'archiviazione delle accuse per maltrattamento di animali, mosse contro Ghislaine Rondot, legale rappresentante di Green Hill.

La decisione è avvenuta a seguito dei risultati delle diverse ispezioni (alcune della quali a sorpresa), del personale Asl, dell’Istituto Zooprofilattico, nonché della Polizia Locale e della Digos.


All'interno dell’allevamento di cani Beagle, infatti, non sono state rilevate irregolarità, dato che i cuccioli destinati alla vivisezione sono curati, nutriti, puliti e registrati a norma di legge. Inoltre, gli spazi sono stati ritenuti idonei a consentire i movimenti degli animali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Green Hill: chiesta archiviazione dell'accusa di maltrattamento animali

BresciaToday è in caricamento