Green Hill: l'attivista Alexander esce dal coma e cerca di parlare

Dopo le cattive notizie di ieri, finalmente un nota positiva per gli attivisti contro Green Hill. Alessandro Zucchetti, detto Alexander, è uscito dal coma e sta cercando di ricominciare a parlare

Alessandro Zucchetti, conosciuto dagli amici come Alexander, sta meglio. Dopo le notizia negative che si erano diffuse nella giornata di martedì, da ieri sera l’attivista colpito da arresto cardiocircolatorio due giorni addietro non è più in coma farmacologico.

Il sindaco scrive alla Brambilla: "La smetta di mentire!"

Si è svegliato nel suo letto alla Poliambulanza di Brescia, è vigile e in queste ore sta tentando di riprendere a parlare. Da ieri il presidio è stato spostato dalla piazza lungo la strada che conduce a Green Hill. Qui, perlomeno, sarà concesso ai manifestanti di ripararsi con delle tende. Intanto, dall'allevamento negli ultimi giorni non sono più partiti camion con i cani destinati alla sperimentazione.

Green Hill: organizzata protesta in Regione per il 23 dicembre

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "L'ha massacrata a mani nude, poi è andato al bar": il killer è appena diventato papà

  • Baci alla ragazza, finisce a processo: "Non sapevo avesse appena 12 anni"

  • Nipote 43enne muore dieci giorni dopo la zia: lavoravano nello stesso negozio

  • La tragica fine di Francesca: picchiata e strangolata al parco pubblico

  • Strangolata al parco: fermato ragazzo di 29 anni, è accusato di omicidio

  • Malore al bar: si accascia a terra e muore sotto gli occhi di barista e clienti

Torna su
BresciaToday è in caricamento