Green Hill: autorizzato l'affido definitivo dei beagle

Esultano Lav-Legambiente dopo la decisione della Procura di Brescia: "Vittoria importante, battaglia di civiltà"

"La Procura della Repubblica di Brescia ha autorizzato le procedure per l'affido definitivo dei beagle di Green Hill, sotto sequestro". Così Lav e Legambiente hanno comunicato agli affidatari dei quasi 3 mila beagle, tolti l'estate scorsa dall'allevamento di cani per la sperimentazione di Montichiari, che gli animali potranno restare con loro.

La Procura ha infatti autorizzato le procedure per la cessione definitiva degli animali oggi in sequestro. "Si tratta di una bellissima notizia - dichiara in una nota Rossella Muroni, direttore generale di Legambiente, insieme alla Lav custode giudiziario dei beagle - una vittoria importante conseguita grazie all'istanza presentata dai nostri legali e da quelli della Lav e che ci ripaga del grande lavoro, portato avanti l'estate scorsa con impegno e determinazione, per ridare la libertà a questi cani destinati alla sperimentazione animale".

Nino Morabito, responsabile nazionale fauna e benessere animale di Legambiente, nella stessa nota, riferendosi alla vicenda Green Hill e al lungo lavoro dell'associazione per l'affidamento di migliaia di beagle, parla di "una battaglia di civiltà e legalità portata avanti per combattere qualsiasi forma di maltrattamento animale e chiedere al Parlamento europeo e al Parlamento italiano di abolire l'anacronistico e generico obbligo di legge sulla sperimentazione animale in ogni ambito o settore".

Viene poi assicurato che continua la battaglia legale contro Green Hill 2001 srl e i presunti responsabili di maltrattamenti su animali: "Il nostro impegno non cesserà fino a quando, forti della competenza e determinazione dei nostri legali - dichiara Morabito - non otterremo la condanna per chi ha commesso questi atti contro il sentimento di tutti gli italiani". Nei prossimi giorni le due associazioni custodi giudiziarie comunicheranno i dettagli della procedura per formalizzare l'affido definitivo degli animali ma, fa sapere la Lav, "già da oggi in più di 2600 famiglie si potrà festeggiare".



Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Niente norme anti-Covid, cuoco e pizzaiolo senza protezioni: chiuso ristorante

  • Follia al bar: padre e figlio scatenano una rissa, devastano il locale e aggrediscono la barista

  • Si accascia sul divano e muore davanti al marito e ai figli: aveva solo 46 anni

  • Si butta dalla finestra di casa, suicidio shock scuote il quartiere

  • Stroncato da una malattia a soli 54 anni, morto noto bassista bresciano

  • Sputi, insulti, sassi contro auto e ciclisti: ora il paese ha paura della baby gang

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
BresciaToday è in caricamento