Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

Gran premio di matematica applicata: un giovane bresciano sul terzo gradino del podio

Uno studente dell'Istituto superiore Golgi di Breno medaglia di bronzo nella competizione; da Brescia e Provincia ben 13 studenti nella graduatoria finale

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di BresciaToday


E' Renato Berlinghieri dell'Istituto superiore Golgi di Breno il terzo classificato del Gran Premio di Matematica Applicata 2016, concorso educativo rivolto agli studenti degli ultimi due anni di superiori organizzato dal Forum ANIA-Consumatori in collaborazione con l'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano. Brescia e Provincia, presente in forze a questa XV edizione del Gran Premio, è riuscita a posizionare ben 13 studenti tra i 40 campioni premiati.

Le giovani promesse della matematica se la sono giocata a suon di numeri e quiz con gli oltre 7.000 studenti iscritti al concorso, che ha registrato un aumento di presenze del 22% rispetto alla precedente edizione e coinvolto le scuole di ben sette regioni: Lombardia, Piemonte, Liguria, Emilia-Romagna, Veneto, Puglia e Sicilia.

Oltre al terzo gradino del podio questi i risultati dei bresciani: quarto posto per Federico Ettori del Liceo Scientifico Leonardo di Brescia, quinto posto ex aequo per Davide Baffelli dell'IIS Golgi di Breno e Pietro Greiner del Liceo Scientifico Calini di Brescia; sesta posizione a pari merito per Umberto Piccardi del Liceo Scientifico Calini, Sebastiano Bianchi dello Scientifico Leonardo, Riccardo Cadei dell'IIS Antonietti di Iseo e Matteo Capelli dell'Istituto superiore Golgi di Breno; in settima posizione Leonardo Cobelli dell'IIS Golgi, Gabriele Andreani del Liceo Scientifico Calini di Brescia, Federico Molteni dell'IIS Antonietti di Iseo e Davide Remondina del Liceo Scientifico Leonardo; in ottava posizione, Davide Piccioni dell'IIS Cossali di Orzinuovi.

Il Forum ANIA-Consumatori realizza il Gran Premio di Matematica Applicata per contribuire concretamente ad arginare quel costante ritardo che, fin dal mondo della scuola, caratterizza il panorama italiano nel campo delle competenze matematiche. Il nostro paese risulta infatti ampiamente deficitario, tra le economie avanzate, per il livello di alfabetizzazione finanziaria: solo il 37% degli italiani dimostra la capacità di comprendere e risolvere semplici operazioni di computo degli interessi, di valutazione dell'impatto dell'inflazione sul potere di acquisto, o comprendere alcuni principi elementari, come il fatto che sia opportuno diversificare i propri investimenti. Inoltre, secondo il PIAAC (Programme for the International Assessment of Adult Competencies) sviluppato dall'OCSE, a cui partecipano 24 paesi nel mondo tra cui l'Italia, le competenze linguistiche e matematiche degli adulti italiani "sono tra le più basse nei paesi OCSE".

Attraverso questa iniziativa, il Forum si propone di valorizzare le competenze matematiche dei ragazzi e avvicinarli all'aspetto più concreto di questa disciplina, nonché sensibilizzare gli studenti sulle opportunità di studio e professionali che si aprono per chi intraprende un percorso universitario in scienze statistiche e attuariali.
La competizione si è svolta, come per le precedenti edizioni, in due fasi distinte. I ragazzi hanno sostenuto la prima prova nella propria scuola di appartenenza; i cinque migliori classificati per istituto hanno avuto accesso alla finale svoltasi il 19 febbraio scorso in Cattolica e dalla quale sono usciti i nomi dei 40 vincitori.

Sabato 19 marzo, nell'Aula Magna del prestigioso Ateneo milanese, i campioni sono stati premiati assieme ai loro docenti con tablet, notebook, e-book reader e altri dispositivi multimediali utili alla loro formazione, in una cerimonia che ha visto la presenza di rappresentanti del mondo accademico, del Forum ANIA - Consumatori e del settore assicurativ

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gran premio di matematica applicata: un giovane bresciano sul terzo gradino del podio

BresciaToday è in caricamento