Ruba il martelletto e sfonda un vetro, poi minaccia l'autista del pullman

Denunciato il ragazzino di 18 anni che sabato sera si è scatenato sull'autobus da Brescia a Pralboino: dovrà rispondere di furto, minacce e danneggiamento

Furto, minaccia grave, danneggiamento e interruzione di pubblico servizio: è questo il ricco carnet di accuse a cui dovrà rispondere il ragazzino di 18 anni, residente a Gambara, che sabato sera sull'autobus di linea della società Autonoleggio Losio (che parte da Brescia e arriva a Pralboino) si era protagonista di una serie di incresciosi episodi, che appunto gli sono costati la denuncia.

Il ragazzo, che viaggiava in compagnia di un gruppo di coetanei, nelle vicinanze della fermata di Gottolengo, si è impossessato improvvisamente del frangivetro in dotazione al mezzo: con il martelletto in mano ha sferrato un colpo a uno dei vetri posteriori, mandandolo in frantumi.

Alle proteste dell'autista il giovane ha reagito minacciandolo, brandendo il frangivetro: quando è sceso ha fatto perdere le sue tracce, portandosi via pure il martelletto. Le testimonianze dell'autista e di altri ragazzi presenti hanno permesso di identificare rapidamente il 18enne. Il vandalo è stato raggiunto a casa dai carabinieri di Pralboino, che gli hanno notificato la denuncia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lastre di cemento sfondano la cabina del tir: strada chiusa e caos traffico

  • Addio Elisabetta, una lunga lotta contro il cancro: "Sei stata un esempio per tutti"

  • Scende dal bus e attraversa la strada: ragazzino travolto sotto gli occhi degli amici

  • Ucciso dalla malattia, addio al giovane Davide: "Lascia dei ricordi bellissimi"

  • Tragico incidente mentre torna a casa dal lavoro: muore padre di famiglia

  • Malore al volante, si schianta nel campo e muore: a bordo dell'auto anche moglie e amici

Torna su
BresciaToday è in caricamento