Due ospedali le rifiutano il ricovero, bimba di 4 anni muore per un'infezione

Una bimba di soli quattro anni, è morta al Civile di Brescia a causa di un'infezione all'orecchio. I genitori l'avrebbero portata prima all'ospedale di Manerbio e poi in Poliambulanza: in entrambi i casi le strutture non l'avrebbero ricoverata

Una bimba di soli quattro anni, la piccola Nicole di Gottolengo, è morta al Civile di Brescia a causa di un'infezione all'orecchio, quella che sembrava una banale otite e che invece si è trasformata in una trappola mortale. Lo scrive il Giornale di Brescia: la bambina frequentava la scuola dell'infanzia Pietro Caprettini di Gottolengo.

Sulla pagina Facebook della scuola basta una sola immagine, una candela nel buio: “Ciao piccolo e dolce angioletto”. Una tragedia immensa, che scuote l'intero paese. Pare che la giovanissima Nicole, figlia unica, abbia cominciato a sentirsi male addirittura un mese e mezzo fa.

Mal di testa e febbre alta, un fastidio costante all'orecchio. I genitori l'avrebbero portata prima all'ospedale di Manerbio e poi in Poliambulanza: in entrambi i casi le strutture non l'avrebbero ricoverata. La bimba è stata allora accompagnata al Civile di Brescia.

Solo qui i medici si sarebbero accorti della gravità della situazione: la piccola è stata subito ricoverata nel reparto di Rianimazione pediatrica, ma le sue condizioni non sono mai migliorate. Anzi: la bambina è morta giovedì pomeriggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembrava una banale otite: a quanto pare si sarebbe trattata di un'infezione ben più rara e ben più complicata, che l'avrebbe poi raggiunta al cervello. Con il passare dei giorni, e delle ultime e frenetiche ore, purtroppo non c'è stato niente da fare. Del caso è stata informata la Procura di Brescia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, primo focolaio bresciano: positivi 15 ragazzi, sono tutti in isolamento

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

Torna su
BresciaToday è in caricamento