Cronaca

Lotta dura per chi sgarra al semaforo: in arrivo una telecamera per le multe

Verrà installato a breve il nuovo dispositivo Velocar per la rilevazione delle infrazioni semaforiche in Via Cristoforo Colombo a Gorzone di Darfo

Foto d'archivio

La pacchia sta per finire, per gli automobilisti indisciplinati di Gorzone, a Darfo Boario Terme: il Comune ha annunciato l’ormai prossima installazione di un dispositivo di rilevamento delle infrazioni semaforiche. Costerà meno di 2000 euro al mese, e verrà posizionato in uno dei due semafori di Via Cristoforo Colombo, arteria da tempo giudicata complicata (e pericolosa) da residenti e genitori (non lontano dalla scuola materna).

Il problema, appunto, sono gli automobilisti indisciplinati, quelli che non rispettano il rosso del semaforo: con tutte le conseguenze del caso, il rischio di incidenti, in particolare all’incrocio con Via Silvio Pellico e con la strada della frazione di Castello.

Ma la pacchia è finita, dicevamo: il semaforo sarà presto attrezzato con un Velocar realizzato appositamente per le infrazioni semaforiche. Il dispositivo sarà in grado di inquadrare e identificare le targhe di tutte le auto che passeranno con il rosso.

E saranno multe salate: per ogni infrazione la sanzione è di 163 euro, a cui si aggiungono sei punti in meno sulla patente. Agli automobilisti che sgarrano la multa arriverà direttamente a casa: e in poche settimane sarà possibile misurare i primi effetti deterrenti del nuovo semaforo intelligente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lotta dura per chi sgarra al semaforo: in arrivo una telecamera per le multe

BresciaToday è in caricamento