Cronaca

Nuove vittime della "truffa dello specchietto": denunciati tre casi

Una truffa vecchia e molto conosciuta, ma che evidentemente continua ad avere successo. Massima allerta sulle strade.

Massima allerta lungo tutta la Goitese. Qui infatti si sono registrati negli ultimi giorni almeno 3 episodi (quelli formalmente denunciati) di "truffa dello specchietto". L'auto dei truffatori pare essere una Renault Modus color argento. Se in due casi la truffa ha avuto esito positivo (per i malviventi), in un altro fortunatamente l'automobilista non ci è cascata. 

È la stessa automobilista, Elisa, residente a Montichiari, a raccontare l'accaduto sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi in edicola stamane: «Al confine di Castiglione, la Renault ci ha incrociato e dal finestrino qualcuno ha lanciato un corpo contundente che ha colpito la mia auto. Il conducente ha invertito la marcia e mi ha inseguito facendo segno di accostare sostenendo che avessi provocato un danno alla sua vettura. Io però non mi sono fermata».

Non è andata così bene a un 50enne di Esenta e a un 38enne di Lonato, che hanno dovuto sborsare 50 euro per placare il truffatore. Il responsabile, o i responsabili, potrebbe essere un nomade accampato al confine col Mantovano. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nuove vittime della "truffa dello specchietto": denunciati tre casi

BresciaToday è in caricamento