Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Operaio muore schiacciato: era da poco diventato padre del terzo figlio

Carabinieri e vigili del fuoco sul luogo della tragedia © Bresciatoday.it

E’ il marocchino Abd Essamad, l’operaio di 41 anni morto schiacciato alla Gkn di Carpenedolo. Stando a una prima ricostruzione, l’uomo sarebbe deceduto dopo essere stato travolto da una bobina d'acciaio per macchine agricole dal peso di 950 kg.

Era arrivato in Italia, ad Agrigento, con i genitori e i fratelli, quando era poco più che un bambino. Da oltre una ventina d'anni viveva a Carpenedolo con la famiglia: la moglie e i tre figli, l’ultimo dei quali nato da pochi mesi.

La tragedia si è consumata prima dell'alba. Stando alle prime informazioni trapelate, l'operaio stava slegando una bobina d'acciaio che, per cause ancora da accertare, gli è rotolata addosso, schiacciandolo dalla vita in giù. Nessuno lo avrebbe sentito chiedere aiuto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operaio muore schiacciato: era da poco diventato padre del terzo figlio

BresciaToday è in caricamento