Una sigaretta accesa scatena l'inferno: muore bruciato nel suo capanno

Tragedia all'ex maneggio San Giorgio di Romano di Lombardia: il proprietario Giuseppe Messina è morto dopo l'incendio scatenato (forse) da una sigaretta

E' morto da solo, bruciato tra le fiamme del rogo che probabilmente lui stesso ha scatenato, ma senza farlo apposta: il triste destino di Giuseppe Messina, pensionato di 74 anni trovato senza vita nella casetta di fianco all'ex maneggio di sua proprietà, il San Giorgio di Romano di Lombardia. Sull'accaduto indagano i carabinieri: e anche se la pista principale resta quella del rogo accidentale, la magistratura ha comunque disposto l'autopsia sul corpo di Messina.

Un incendio tanto rapido quanto fatale. Messina era a letto, quando si è scatenato l'inferno. L'ipotesi è che una sigaretta non spenta abbia aizzato l'incendio: la cenere rovente del mozzicone si è posata sulle coperte, che hanno preso fuoco. Le fiamme in pochi attimi hanno raggiunto il fornelletto a gas, e poi la tanica di combustibile che lo alimentava.

Un boato nella notte tra sabato e domenica

Un boato nella notte, tra sabato e domenica. E l'incendio che in pochi minuti si è divorato tutto. Compreso Messina. I Vigili del Fuoco sono accorsi il prima possibile. Non è stato facile domare le fiamme. Ma ormai era troppo tardi. Messina è morto da solo, a 74 anni. Pare avesse qualche problema di salute, e facesse fatica a muoversi velocemente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non si esclude che abbia tentato di fuggire, da quell'inferno di fuoco. Ma le fiamme e forse il fumo l'hanno raggiunto, soffocandolo. Ora rimane solo l'autopsia, per capire di cosa è morto. E le indagini che al momento, come detto, escludono l'ipotesi del dolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lombardia, la nuova ordinanza: via la mascherina all'aperto

  • Tetti distrutti, auto schiacciate dagli alberi: i 20 minuti d'inferno della tempesta

  • Cadavere in montagna: risolto il 'mistero' dell'escursionista trovato morto

  • Un bimbo si sente male, al grest di paese un sospetto caso di coronavirus

  • Ubriaco al volante dell'auto, scappa dalla polizia ma finisce la benzina

  • Coronavirus, nuova allerta: ragazzo positivo al grest, tamponi e isolamento per tutti

Torna su
BresciaToday è in caricamento