Cronaca

Giallo di Marcheno: trovato un corpo estraneo nello stomaco di Ghirardini

L'oggetto è stato trovato durante l'autopsia. Giovedì verranno eseguiti ulteriori accertamenti all’istituto di medicina legale di Brescia

Giuseppe Ghirardini

Non si sa ancora cosa sia il corpo estraneo ritrovato nel corso dell’autopsia all’interno dello stomaco di Giuseppe Ghirardini, l’operaio della Bozzoli trovato cadavere lo scorso 18 ottobre. Per il momento si sa soltanto che ha un volume molto piccolo, simile a quello di una bacca.

La Procura ha disposto un doppio accertamento per capire cosa sia. L’esame si terrà giovedì prossimo all’istituto di medicina legale di Brescia. Non solo: gli esperti esamineranno anche il contenuto della bottiglietta ritrovata vicino al cadavere.

La comunicazione dell’accertamento — irripetibile, secondo quanto appreso — è stata notificata all’avvocato Marino Colosio, legale dell’ex moglie di Ghirardini. L'avvocato potrebbe nominare un perito che possa prendere parte all'esame.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giallo di Marcheno: trovato un corpo estraneo nello stomaco di Ghirardini

BresciaToday è in caricamento