Cronaca

Malore al volante, accosta e muore: la tragedia a pochi metri da casa

Giuseppe Demasi non è riuscito a scendere dall'auto per chiedere aiuto. Inutili i tentativi dei sanitari del 118. Lascia la moglie Marianna e tre figlie

Foto d'archivio

Si è sentito male all'improvviso mentre era al volante della sua auto. Stava tornando a casa, dalla moglie e dalle tre figlie: è riuscito ad accostare, ma non ha avuto il tempo di scendere per chiedere aiuto. È morto così Giuseppe Demasi, 47enne di Provaglio Val Sabbia.

La tragedia nel pomeriggio di mercoledì, lungo la Strada provinciale 59, a pochi metri dall'abitazione della vittima. A dare l'allarme, attorno alle 17.45, sarebbero stati alcuni passanti: l'uomo è stato prima soccorso da un medico della zona, poi dai sanitari del 118, giunti a bordo di un'automedica e dell'eliambulanza, partita da Verona.

Sul posto anche i volontari delle ambulanze di Vestone e i carabinieri di Idro. Inutili, purtroppo, tutti i tentativi: il cuore del 47enne non ha più ripreso a battere. La salma è già stata restituita ai famigliari, dato che il magistrato non ha ritenuto opportuno eseguire l'esame autoptico.

Tutto il paese si stringe attorno alla famiglia di Giuseppe Demasi, che lascia la moglie Marianna e tre giovani figlie. L'ultimo saluto alle 15.30 di venerdì nella chiesa parrocchiale di Provaglio Val Sabbia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore al volante, accosta e muore: la tragedia a pochi metri da casa

BresciaToday è in caricamento