Arrestato per concussione un ispettore capo della Guardia forestale di Salò

Giuseppe Biloni, 40 anni, è accusato di aver chiesto 500 euro ad un uomo per non staccare una multa da migliaia di euro

Un ispettore capo della Guardia forestale di Salò è stato arrestato in flagranza dai carabinieri di Chiari, in provincia di Brescia, per concussione. Giuseppe Biloni, 40 anni, è accusato di aver chiesto 500 euro ad un uomo per non staccare una multa da 3.100 euro.

L'uomo, residente a Trenzano, nel bresciano, era stato sorpreso dall'ispettore a conferire all'isola ecologica di Salò rifiuti che, a detta dell'ispettore, non sarebbero stati a norma.

Biloni, per non comminare alla propria vittima una multa da migliaia di euro, le avrebbe allora chiesto la somma di 500 euro, minacciandola anche di morte.

L'uomo si è però rivolto ai carabinieri, che hanno atteso il momento pattuito per il pagamento fermando l'ispettore a Salò, dove in un bar aveva appena intascato la busta con il denaro.

(fonte: Ansa)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ragazza grave in ospedale per un'infezione: un altro caso dopo Veronica?

  • Operai al cimitero: la bara scivola, si rompe e fuoriesce la salma

  • La testa schiacciata tra la gru e il tetto: così è morto Antonio, padre di tre figli

  • Troppa nebbia, esce di strada e finisce nel canale: muore annegato nella sua auto

  • Ragazza di 16 anni in ospedale: "E' lo stesso Meningococco di Veronica"

  • Tragedia avvolta nel mistero: cadavere trovato in autostrada, lungo la corsia di sorpasso

Torna su
BresciaToday è in caricamento