menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto d’archivio

Foto d’archivio

Vestiti incastrati nel macchinario: ucciso da un infarto per lo spavento

MONTICHIARI. L’autopsia ha rilevato l’esatto causa della morte di Giuseppe Bertelli, noto in tutto il paese come lo “zio Bepi”, deceduto a 79 anni mentre lavorava sul trattore nelle campagne di Sant'Antonio.

In un primo momento si pensava che l’anziano fosse morto dopo essere caduto a terra con violenza, trascinato dai vestiti rimasti incastrati nel cardano della macchina per lo spandimento del letame. 

L’esame autoptico ha invece rivelato che l’agricoltore è stato ucciso da un infarto, probabilmente sopraggiunto dopo essersi accorto che i suoi vestiti erano rimasti incastrati negli ingranaggi. Attimi concitati, una paura terribile e il suo anziano cuore non ha retto allo spavento.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento