Cronaca

Casa aperta, niente soldi e telefono: il mistero dell'imbianchino scomparso

Ancora nessuna notizia di Giuseppe Antonelli, l'imbianchino di 51 anni di Gussago scomparso ormai da più di una settimana, da martedì scorso

Non si hanno ancora notizie, purtroppo, di Giuseppe Antonelli, l'imbianchino di 51 anni residente a Gussago che risulta scomparso ormai da più di una settimana, da martedì scorso. Quel giorno era stato ricoverato al pronto soccorso della clinica Sant'Anna di Brescia a causa di una brutta caduta: a quanto sembra sarebbe poi scappato dall'ospedale, facendo perdere le sue tracce.

Su Facebook l'appello del fratello Fulvio, che ha chiesto massima collaborazione nella speranza di poterlo ritrovare il prima possibile: Giuseppe è una persona fragile, hanno fatto sapere i familiari, che potrebbe aver bisogno di aiuto. Dell'accaduto se ne stanno occupando anche i carabinieri di Gussago, che hanno ricevuto la denuncia di scomparsa giovedì scorso.

Avvistato l'ultima volta in ospedale

Giuseppe Antonelli in paese è conosciuto come il “Chiaro”, sempre in sella alla sua fedele bicicletta: frequentava in particolare alcuni bar e luoghi di Gussago, tra cui il Circolo Acli. Qui sarebbe stato visto, ma ormai parecchi giorni fa. Ricoverato in ospedale per la brusca caduta, ha lasciato l'abitazione con la porta aperta e le chiavi nella toppa, dimenticandosi anche il cellulare. Con sé ha il portafoglio e i documenti, ma non avrebbe ancora prelevato niente dal suo conto corrente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Casa aperta, niente soldi e telefono: il mistero dell'imbianchino scomparso

BresciaToday è in caricamento