rotate-mobile
Cronaca

Precipita in montagna per 200 metri, muore sotto gli occhi del giovane amico

Inutile ogni tentativo di soccorso: Giovanni Senocrate è morto all'età di 56 anni

Dramma sul monte Alben, nelle Prealpi Orobie. Verso le 8 e mezza di martedì, il 56enne Giovanni Senocrate ha perso la vita dopo essere precipitato per oltre 200 metri, mentre stava scendendo il canale Albi, sulla parete nord.

La tragedia è avvenuta davanti agli occhi di un 18enne di Parre, amico di famiglia: è stato proprio lui a chiamare i soccorsi in preda alla disperazione. Esperto alpinista e perfettamente attrezzato, pare che Senocrate abbia perso l'equilibrio dopo aver messo il piede su una lastra di ghiaccio.

Quando i tecnici del Soccorso Alpino hanno raggiunto il 56enne, era ormai privo di vita. I carabinieri del comando di Clusone, intervenuti per gli accertamenti di legge, hanno già dato il nullaosta per la restituzione della salma alla famiglia.

Originario di Gorno, ma residente a Cerete Basso, Senocrate era sposato e senza figli. In passato aveva lavorato come barista a Gorno, prima di essere assunto come operaio in una ditta di Cerete che si occupa della lavorazione di materie plastiche.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Precipita in montagna per 200 metri, muore sotto gli occhi del giovane amico

BresciaToday è in caricamento