Lunedì, 20 Settembre 2021
Cronaca

Dopo il malore, la terribile tragedia: morto imprenditore, lascia moglie e figli nel dolore

E' morto sulle montagne che amava il 69enne Giovanni Moreschi, imprenditore di Gorlago: lascia moglie e figli

La sede della Gr Minuterie Metalliche

Ci sarebbe un arresto cardiaco all'origine del malore che è costato la vita a Giovanni Moreschi, l'imprenditore di 69 anni morto martedì mattina mentre si stava allenando sugli sci, sulle piste di Spiazzi di Gromo, in Val Seriana. Insieme a lui c'erano alcuni amici, che hanno assistito inermi alla scena: Moreschi si è accasciato a terra e si è trascinato per decine di metri prima di fermarsi.

Immediata la chiamata al 112: sul posto si sono precipitati i sanitari della Croce Blu, mentre poco lontano è stato fatto atterrare l'elicottero, arrivato da Sondrio. Il 69enne è stato rianimato a lungo, per quasi un'ora, purtroppo senza successo. Moreschi lascia l'amata moglie Carla e gli adorati figli Norma e Bruno,  i funerali giovedì alle 15 a Schilpario.

Originario di Vilminore, da tempo abitava e lavorava a Gorlago. Classe 1951, avrebbe compiuto 70 anni la prossima estate: più di 40 anni fa aveva fondato la Gr Minuterie Metalliche di Gorlago, azienda specializzata negli accessori per la moda, e che oggi occupa una ventina di dipendenti. Grande appassionato di montagna, era istruttore di sci. Anche il fratello Walter qualche anno fa era morto per un infarto.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo il malore, la terribile tragedia: morto imprenditore, lascia moglie e figli nel dolore

BresciaToday è in caricamento