Giovedì, 23 Settembre 2021
Cronaca Salò / Piazza Vittorio Emanuele II

Dà di matto in piazza, poi ferisce i carabinieri

Uno dei militari ha riportato contusioni agli arti superiori

Immagine di repertorio

I Carabinieri delle stazioni di Limone sul Garda e Vestone hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di un cittadino 20enne, residente a Vobarno, per resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. I militari erano stati avvertiti della presenza in Piazza Vittorio Emanuele II di Salò, conosciuta come “la Fossa”, di un giovane che, senza alcun motivo, aveva iniziato ad infastidire i clienti di un bar della zona con atteggiamenti di sfida e imprecazioni, dopo che il giovane, fra l’altro, aveva avuto una colluttazione con altri coetanei che si erano già defilati prima dell’arrivo delle pattuglie dei Carabinieri.

Il ragazzo, rintracciato nei pressi della stazione degli autobus di piazza Dante Alighieri, alla vista dei militari ha dato in escandescenza iniziando a minacciarli, opponendosi all’identificazione e spintonandoli nel tentativo di fuggire. Nelle fasi del controllo, uno dei militari ha riportato contusioni agli arti superiori. Dopo il rito direttissimo, l’udienza è stata rinviata per i termini a difesa al prossimo mese e, nel frattempo, il GIP ha disposto nei confronti dell’arrestato la misura dell’obbligo di presentazione due volte alla settimana. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dà di matto in piazza, poi ferisce i carabinieri

BresciaToday è in caricamento