rotate-mobile
Cronaca

Stroncato a soli 14 anni da una grave malattia: addio a Giona

Il dramma che sconvolge la comunità

Stroncato a soli 14 anni da una grave malattia: questo il triste destino di Giona Benedetti. Abitava a Ronzo-Chienis con la famiglia, in Alto Garda trentino: "Ha raggiunto la sorellina Maria e il nonno Eligio nel giardino del Cielo", fa sapere la famiglia nel necrologio. Lo piangono i genitori Erika e Giovanni, i fratelli Emanuele e Leo, i nonni Francesca, Leo e Franca, gli zii e i cugini.

Il funerale lunedì pomeriggio nella chiesa parrocchiale di Ronzo-Chienis. I familiari non chiedono fiori, ma offerte alla Fondazione Gaslini di Genova: la famiglia ringrazia insegnanti, infermieri, fisioterapiste, medici e sacerdoti, la società Asd Mori Santo Stefano "e tutti quanti sono stati vicini a Giona in questo anno".

Il ricordo

Commosso il ricordo dell'Asd Mori Santo Stefano, per cui anche Giona aveva militato (insieme al fratello Leo): "Un ragazzo splendido, generoso e genuino che solo un anno fa indossava con orgoglio e passione la nostra maglia, in compagnia dei suoi amici. Ancora una volta purtroppo siamo impotenti di fronte a una perdita enorme, difficile da comprendere e spiegare. Un giovane pieno di vita che a soli 14 anni è volato in cielo e che di certo, tutti noi, non dimenticheremo mai".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stroncato a soli 14 anni da una grave malattia: addio a Giona

BresciaToday è in caricamento