Coronavirus, morto un altro medico di base bresciano: lascia moglie e figli

Gilberto Forioli si è spento dopo aver lottato 5 settimane in un letto di terapia intensiva del Civile di Brescia: aveva 67 anni.

Al già lungo e triste elenco dei medici uccisi dal Covid (277 da inizio epidemia in tutta Italia, 14 nel Bresciano) si è aggiunto nelle scorse ore Gilberto Forioli, medico di famiglia e specialista in Oftalmologia. Molto conosciuto a Villanuova sul Clisi - dove operava sia come medico di base che come oculista - e in tutta la Valle Sabbia, si è spento nei giorni scorsi dopo aver lottato per 5 settimane in un letto del reparto di Terapia Intensiva del Civile. Avrebbe compiuto 68 anni tra pochi giorni, il prossimo 7 gennaio.

A dare la notizia della sua scomparsa è stato il Presidente dell'Ordine dei medici di Brescia, Ottavio Di Stefano, che ha definito il dottor Forioli: "Una bravissima persona, un ottimo professionista molto amato dai pazienti".

Lo stimato dottore abitava a Villanuova con la famiglia e faceva anche parte della sezione Avis di Gavardo: dopo molti anni come volontario era diventato direttore sanitario dell'associazione.

Lascia nel dolore la moglie Maria Pia e tre figli: Valeria, Umberto e Rossella. L'ultimo saluto sarà celebrato alle 14.30 di oggi, sabato due gennaio, nella chiesa parrocchiale di Villanuova.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Manifestazione Io Apro: il 15 gennaio ristoranti aperti contro la nuova stretta

  • Lombardia zona rossa dal 17 gennaio, le regole: cosa si può fare e cosa no

  • Orrore in famiglia: guarda video porno e fa sesso con la sorellina di 14 anni

  • Cerca di stuprarla nei campi, lei lo morde alla lingua e riesce a scappare

  • Iveco parlerà cinese? Offerta miliardaria per lo storico marchio, Brescia trema

  • Una tragedia immensa: il piccolo Alberto ucciso da un tumore a soli 5 anni

Torna su
BresciaToday è in caricamento