menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvocato penalista Gianni Ferriero (fonte Facebook)

L'avvocato penalista Gianni Ferriero (fonte Facebook)

Arrestato l'avvocato Gianni Ferriero: droga in carcere a un suo assistito

A finire in cella il noto avvocato penalista Gianni Ferriero di Treviglio

Sono scattate, martedì, le manette ai polsi del noto avvocato penalista di Treviglio, Gianni Ferriero, accusato di aver ceduto mezzo grammo di cocaina a un detenuto del carcere di Bergamo. Il passaggio della droga sarebbe avvenuto furtivamente, con una stretta di mano, al termine di un colloquio tra il legale e il suo assistito.

L'avvocato 46enne, già viceprocuratore onorario a Brescia, era da tempo tenuto sotto controllo dalla Guardia di Finanza di Brescia, coordinata dalla Procura di Bergamo, nell'ambito di un'indagine volta a far luce sull'introduzione illecita di droga e telefoni cellulari nel penitenziario bergamasco.

L'arresto sarebbe avvenuto direttamente nel carcere, dove l'avvocato si era recato per incontrare un suo assistito e dove gli agenti lo avrebbero colto in flagrante al momento della cessione della droga.

Una successiva perquisizione nell'abitazione e nell'automobile del noto professionista avrebbe permesso di recuperare un etto tra hashish e marijuana, oltre a otto grammi di cocaina.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Imprenditore bresciano stroncato dal Covid: lascia quattro figli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento