Le lacrime per Gimmy: si è spento 5 anni dopo un terribile incidente

Gianmario Vitti si è spento nei giorni scorsi, a soli 37 anni. Cinque anni fa era rimasto coinvolto in un terribile schianto avvenuto lungo la Statale 45bis, tra Bagnolo Mella e Manerbio

Ha lottato per cinque anni, restando aggrappato alla vita per riprendersi dalle conseguenze di un terribile incidente stradale in cui era rimasto coinvolto insieme a un collega. Un percorso lunghissimo, fatto di piccoli e a volte impercettibili miglioramenti: Gianmario Vitti non voleva arrendersi, nemmeno i suoi familiari e i medici della residenza San Pietro di Castiglione delle Stiviere, dov'era in cura da tanti anni. 

Le sue condizioni sarebbero precipitate all'improvviso, nei giorni scorsi, e per lui non c'è stato più nulla da fare: inutili tutti gli sforzi dei medici, il cuore di 'Gimmy', così come era soprannominato dagli amici, ha smesso definitivamente di battere. Una vita spezzata troppo presto: aveva solo 37 anni.

Un calvario cominciato nella mattina del 30 marzo 2013: 'Gimmy' stava percorrendo la Statale 45bis a bordo di un furgone Fiat Scudo, che ha finito per ribaltarsi nel canale che scorre nel campo, al fianco della corsia. Dopo essere rimbalzato più volte da una sponda all'altra, il camioncino è stato nuovamente scaraventato sulla carreggiata.

Un impatto tremendo: sbalzato fuori dall'abitacolo per effetto dell'urto, le condizioni di 'Gimmy' (all'epoca 32enne) sono apparse subito gravissime: trasferito in stato di incoscienza all'ospedale Civile di Brescia, è rimasto a lungo ricoverato nel reparto di Rianimazione. Superata la fase più critica, era stato trasferito nella residenza San Pietro di Castiglione, dov'è rimasto fino al tragico epilogo. 

Una degenza lunghissima durante la quale 37enne, di casa a Bagnolo Mella, è stato sempre curato con efficenza e amore: "Lo hanno trattato come se fosse loro figlio", fa sapere la famiglia - mamma Vera, papà Franco, e il fratello Guido -, che desidera ringraziare il personale della struttura mantovana per le amorevoli cure prestate. Tante, tantissime, persone sono attese per l'ultimo saluto, che si terrà giovedì alle 15 nella basilica di Bagnolo Mella. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pranzo in trattoria, 280 euro di multa a 26 operai: "Come possono mangiare al gelo?!"

  • Zone gialle, arancioni e rosse, cosa succede il 6 dicembre: c'è attesa per la Lombardia

  • Il dramma di Matteo, papà di due bambini: ucciso dalla malattia a 38 anni

  • Ragazza di 13 anni scomparsa con l'amica, madre disperata: "Torna a casa amore mio"

  • Ubriaco, cerca di fermare le auto in transito: ragazzo travolto e ucciso

  • Si compra la cocaina con i soldi delle multe: sospeso agente della Locale

Torna su
BresciaToday è in caricamento