rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Cronaca Passirano

Tra drink e tarocchi, una vita al bancone dell'osteria: addio allo "Zio Mike"

Il suo locale è stato un punto di riferimento per diverse generazioni

Il suo umorismo arguto e l’innata capacità di far divertire rimarranno per sempre impressi nei ricordi di generazioni di franciacortini. Anche ora che si è spento, alla soglia dei 90 anni, Gianfranco Cominardi è stato capace di strappare un sorriso sul volto delle centinaia di clienti del suo locale di Passirano e che, adesso, lo ricordano sui social con gli aneddoti dei tempi spensierati che furono.

Storico titolare e gestore dell’osteria “Vecchio frack” di Monterotondo, lo “zio Mike” - così Cominardi veniva chiamato - è stato l’animatore delle notti franciacortine degli anni ’80, diventando il simbolo di un’epoca. Tra drink, piatti della tradizione e lettura ironica dei tarocchi strappava sorrisi a non finire.  

"Se n’è andato un pezzo di storia”, si legge tra i tanti messaggi di cordoglio. E, ancora: "Lo zio Mike era il punto di riferimento per tutti noi e il suo locale era il ritrovo per tutti i giovani: ci si divertiva davvero"; “Caro Mike, porta allegria in cielo”, aggiunge ancora un conoscente.

L’ultimo saluto all'ex re delle notti franciacortine è fissato per il pomeriggio di oggi (giovedì 7 settembre): il funerale sarà celebrato alle 15 nella chiesa parrocchiale di Monterotondo. Oltre ai tantissimi amici ed ex clienti, lo piangono i nipoti e le cognate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra drink e tarocchi, una vita al bancone dell'osteria: addio allo "Zio Mike"

BresciaToday è in caricamento