Cronaca San Paolo

Volontario ucciso dal Covid: il dolore della moglie e dei figli

Aveva solo 68 anni Giacomo Faustini. Da quando era andato in pensione si era completamente dedicato al volontariato: era vicepresidente dell'associazione Antea di San Paolo.

Foto d'archivio

Aveva solo 68 anni Giacomo Faustini: si è spento nei giorni scorsi dopo una lotta durata settimane contro il Covid. Abitava a San Paolo, dove era nato e cresciuto, e dove tutti lo conoscevano e apprezzavano.

Vicepresidente dell'associazione Antea Onlus - che si dedica all'attività sociale e al servizio di trasporto degli anziani, ma anche di persone più giovani, verso le strutture ospedaliere della provincia - si era dato un gran da fare nei mesi più bui dell'epidemia di Covid. Di lui si ricorda il grande impegno nel sociale e nella vita di comunità. 

A dare la notizia della sua scomparsa è stato il sindaco Giancarla Zernini:

"Ci ha lasciato Giacomo Faustini, persona gentile, semplice e sensibile, aveva sempre una parola buona per tutti. Si è dedicato, negli anni della pensione, al volontariato. Si occupava del  trasporto di anziani e ammalati. Lo abbiamo apprezzato in questa sua opera, attivo più che mai nei mesi peggiori della pandemia, durante i quali l'associazione ha subito gravi perdite", si legge sulla pagina Facebook del primo cittadino.

Lo piangono la moglie Maria Grazia, i figli Mattia e Diego, le sorelle Caterina e Domenica e il fratello Giuseppe. L'ultimo saluto sarà celebrato sabato pomeriggio (alle 15) nella chiesa parrocchiale di San Paolo. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volontario ucciso dal Covid: il dolore della moglie e dei figli

BresciaToday è in caricamento