Domenica, 21 Luglio 2024
Cronaca

Fuga di Bozzoli, il figlioletto sentito in Procura: ora è caccia ai complici

Aperto un fascicolo contro ignoti, per cercare di individuare chi l'ha aiutato nella fuga

Nella serata di ieri, mercoledì 10 luglio, il figlio di 9 anni (da poco compiuti) di Giacomo Bozzoli è stato ascoltato al Palagiustizia di Brescia, in audizione protetta vista la minore età.

Il piccolo è stato accompagnato dalla madre, dalla nonna e dall'avvocato della famiglia. Durante il colloquio era presente anche una psicologa. Secondo quanto trapelato, sembra che abbia confermato la versione della mamma, Antonella Colossi: i due sarebbero rimasti insieme a Bozzoli fino alla sentenza definitiva all'ergastolo della Corte di Cassazione (era il 1° luglio).

Bozzoli, tutte le tracce della fuga da Cannes a Marbella

Intanto, non si fermano le ricerche dell'Interpol: gli occhi sono sempre puntati su Capo Verde, dove non esiste l'estradizione verso l'Italia. La Procura ha inoltre aperto un fascicolo contro ignoti per procurata inosservanza della pena: ovvero, si indaga per trovare gli eventuali complici che avrebbero aiutato il 39enne a far perdere le proprie tracce.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fuga di Bozzoli, il figlioletto sentito in Procura: ora è caccia ai complici
BresciaToday è in caricamento