Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Ghedi

Ragazzo si butta dal balcone, la madre cerca di afferrarlo: lui muore, lei è grave

Tragedia in una cascina di Ghedi

Un dramma che ha lasciato un intero paese sgomento, quello che si è consumato in una cascina nelle campagne tra Ghedi e Calvisano, nel tardo pomeriggio di martedì. Un ragazzo di 29 anni è morto sotto gli occhi della madre, rimasta gravemente ferita nel disperato tentativo di salvargli la vita.

Attimi concitati e disperati, quelli vissuti dalla donna, ora ricoverata in un letto del Civile di Brescia, con numerose fratture e traumi e il cuore spezzato dal più indicibile dei lutti. Lesioni che si la donna si sarebbe procurata cercando di afferrare al volo il giovane figlio, che si era lanciato nel vuoto, dal balcone dell'abitazione dove entrambi vivono. La donna era nel cortile sottostante: prima avrebbe disperatamente provato a farlo desistere, poi ha tentato il tutto per tutto: istintivamente è corsa verso di lui, cercando di prenderlo in braccio, ma è stata travolta dal corpo del giovane ed è caduta a terra, riportando - come detto - seri lesioni.

A lanciare l'allarme, verso le 17.30, sarebbero stati altri familiari che abitano all'interno della cascina. In pochi minuti sul posto sono sopraggiunti i sanitari del 118 e i carabinieri di Verolanuova. Per il giovane non c'era ormai più nulla da fare, purtroppo. La madre è stata trasportata d'urgenza al Civile di Brescia, e poi ricoverata in codice rosso: non sarebbe però in pericolo di vita.

I militari, coordinati dalla Procura, hanno ricostruito la terribile dinamica di quanto accaduto, escludendo la responsabilità di terze persone. Nessun dubbio - purtroppo - sulla volontarietà del gesto del 29enne, che pare soffrisse da tempo di disturbi psichici. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzo si butta dal balcone, la madre cerca di afferrarlo: lui muore, lei è grave
BresciaToday è in caricamento