Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Ghedi: coltelli e feriti al bar, condannati due fratelli

Sono stati condannati i due fratelli di origini albanesi ma residenti a Leno che nell’ottobre del 2012 aggredirono a coltellate quattro persone nel corso di una rissa allo Zipolite di Ghedi

I due giovani fratelli di origini albanesi accusati di aver accoltellato quattro connazionali nel corso di una rissa scoppiata allo Zipolite di Ghedi, più di un anno e mezzo fa, sono stati condannati in tutto a otto anni e mezzo di carcere, dopo un patteggiamento.

Entrambi residenti a Leno, di 20 e di 27 anni, avevano reagito con inaudita violenza a causa di un ‘pestone’ involontario subito da uno dei due: da qui era scoppiata la rissa, passata poi rapidamente dalle mani e dai pugni ai calci e ai coltelli.

Vennero fermati dai buttafuori, ma riuscirono a dileguarsi nella notte. Sono stati arrestati un anno più tardi e ora, a quasi due anni dalla rissa, finalmente condannati. Anche per tentato omicidio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ghedi: coltelli e feriti al bar, condannati due fratelli

BresciaToday è in caricamento