Ghedi: furto da centinaia di migliaia di euro alla gioielleria Musicco

Malviventi in azione nella notte di mercoledì: sfondano la vetrata della gioielleria Musicco di Ghedi con una macchina ariete. Ancora da quantificare il bottino, ma potrebbe essere da centinaia di migliaia di euro

Furto da centinaia di migliaia di euro – anche se il bottino in realtà è ancora tutto da quantificare – alla gioielleria Musicco di Piazza Roma a Ghedi, con i rapinatori in azione nel cuore della notte, circa alle 3 del mattino di mercoledì. Ladri professionisti, che sapevano dove andare a cercare, sapevano dove trovare la merce più preziosa.

Hanno prima tagliato la saracinesca con un flessibile, prima di prendere la ‘rincorsa’ con la loro auto. Un mezzo rinforzato, dotato di una punta blindata in metallo sul cofano, e utilizzato come ariete. Sfondata la vetrina hanno puntato ai cassetti e alle casseforti.

Velocissimi, quasi invisibili. Hanno scelto con cura i gioielli da portarsi via, come se li conoscessero da tempo, come se avessero studiato il piano alla perfezione. Questa l’unica pista al vaglio degli inquirenti: ladri professionisti, magari venuti da fuori, ma che si sarebbero appostati per settimane.

La gioielleria Musicco è anche orologeria, all’angolo tra Piazza Roma e Via Cavour. Gestita da Lorenzo e Silvana, insieme al figlio Savino; non subivano una rapina dal 1997, anche se quella volta furono due in una sola settimana. Da allora misure di sicurezza rinforzate, ma che non sono bastate.

Tra il suono dell’allarme e l’intervento della Vigilanza prima e del proprietario poi infatti sono passati solo cinque minuti. E al loro arrivo i malviventi si erano già dileguati, nel buio e nel silenzio della notte di Ghedi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La nuova star della dieta? Un nutrizionista bresciano: "Ecco il mio metodo"

  • Tutta la Lombardia zona rossa fino al 27 novembre: poi cosa succede

  • Tutte le regioni zona gialla a dicembre, ma si va verso il divieto di spostamento

  • Tragedia in paese: giovane uomo si chiude in garage e si toglie la vita

  • Massimo Boldi: il negazionista Covid testimonial del nuovo spot di Regione Lombardia

  • Barista fa sesso con un imprenditore, resta incinta e perde il bimbo: "Dammi 60mila euro"

Torna su
BresciaToday è in caricamento