Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca Via Francesco Petrarca

Sorprende i ladri in casa, viene preso a martellate in testa: è gravissimo

È successo a Ghedi, lunedì sera. Un 36enne si è trovato faccia a faccia con i ladri ed è stato colpito alla testa con un oggetto contundente, pare un martelletto. Rianimato sul posto, il giovane è stato poi trasferito alla Poliambulanza e sottoposto ad un delicato intervento chirurgico

Foto d'archivio

Pronti a tutto. Anche a colpire un 36enne con un oggetto contundente pur di garantirsi una via di fuga. Ladri in azione, lunedì sera, in un'abitazione di via Petrarca, a Ghedi: sorpresi mentre arraffano oggetti di valore, i malviventi hanno ingaggiato una violenta colluttazione con il proprietario della villetta, il figlio e un altro parente.

Ad avere la peggio è stato il più giovane dei tre uomini: il figlio del proprietario, un 36enne, sarebbe stato violentemente colpito alla testa, pare con un martelletto o una spranga, e avrebbe immediatamente perso i sensi. Il giovane uomo sarebbe stato rianimato dai sanitari del 118 e poi trasferito d'urgenza alla Poliambulanza.

ULTIMO AGGIORNAMENTO: chi è la vittima dell'aggressione

Le sue condizioni sarebbero molto gravi: è stato sottoposto ad una delicata operazione chirurgica e i medici si sono riservati la prognosi. Trasferiti in ospedale anche gli altri due uomini, un 66enne e un 71enne: per loro pare nulla di grave. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorprende i ladri in casa, viene preso a martellate in testa: è gravissimo

BresciaToday è in caricamento