menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Le pistole sequestrate

Le pistole sequestrate

Auto sospetta gira per il paese, sotto il seggiolino dei bambini c'è una pistola carica

Arrestato il conducente: un 48enne bresciano. Un'altra arma, detenuta illegalmente, è stata ritrovata a casa dell'uomo, che ora è in carcere

Un'utilitaria sospetta che girovagava tra le vie del paese, in tarda serata e a velocità ridotta. L'auto non è sfuggita ai carabinieri di Leno che, martedì sera stavano pattugliando le strade di Ghedi per prevenire i furti in abitazione.

I militari ci avevano visto lungo: una volta fermata, la macchina è stata perquisita e al suo interno è stata trovata un'arma carica e detenuta illegalmente. Si tratta di una pistola semiautomatica di produzione belga - una calibro 7,65 Browning - provvista di caricatore e pure con due cartucce: era nascosta sotto il seggiolino per bambini.

Poi è scattata la perquisizione della casa del conducente, un 48enne residente a Cigole. Anche lì i militari hanno trovato un'arma: un’altra pistola semiautomatica di produzione serba, sempre detenuta illegalmente. Durante il blitz sono spuntati anche 10 grammi di marijuana.

Il 48enne, incensurato, è stato arrestato ed è finito in carcere: il Gip non solo ha convalidato la misura, ma ha pure disposto che l'uomo restasse a Canton Mombello.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Il falso mito dell'acqua e limone da bere (calda) la mattina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento