rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Cronaca Ghedi

Insegue il ladro, viene preso a sprangate in faccia: è ricoverato in ospedale

Ricoverato in ospedale

Faccia a faccia con il ladro, padrone di casa preso a sprangate: è successo nel fine settimana a Ghedi. Lo scrive il Giornale di Brescia: la vittima è un ragazzo di circa 30 anni che vive nella cascina di famiglia, insieme ai genitori, in aperta campagna. Sarebbe stato lui ad essersi svegliato di soprassalto per i rumori uditi in casa.

Sceso dalla camera da letto al piano di sotto, è qui che si sarebbe trovato di fronte il ladro, con il volto coperto da un passamontagna: alla vista del proprietario, il bandito si è dato alla fuga ma è stato inseguito dal 30enne. Dopo una lunga corsa nel buio, il ladro si sarebbe voltato per colpire in faccia il padrone di casa, con lo stesso piede di porco utilizzato per scassinare la serratura.

Preso a sprangate anche a terra

Una volta a terra, il 30enne sarebbe stato colpito almeno un paio di volte, e poi lasciato a terra ferito e insanguinato. Del malvivente si sono perse le tracce: nessun indizio nemmeno nell'abitazione, non avrebbe lasciato impronte perché utilizzava dei guanti. Ma per lo meno non è riuscito a rubare niente, fermato appena in tempo dal giovane rimasto ferito. Quest'ultimo è stato ricoverato in ospedale a Manerbio: accertamenti in corso sulle ferite riportate. Nel frattempo indagano i carabinieri.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Insegue il ladro, viene preso a sprangate in faccia: è ricoverato in ospedale

BresciaToday è in caricamento