Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Ghedi

Dal rubinetto scorre acqua gialla: brutta sorpresa per centinaia di famiglie

Allarme acqua gialla per centinaia di residenti a Ghedi: nessun inquinamento pericoloso, ma tracce di sabbia e sedime a causa di un calo di pressione

Acqua gialla o biancastra, in diversi casi addirittura marrone: davvero una brutta sorpresa per gli abitanti di alcuni quartieri di Ghedi, nella zona nord-ovest e in particolare tra Via XXV Aprile, Via Colombo, Via Santa Maria, Via X Giornate, Via Magellano, in località Campagnola (e altre ancora). Nessun allarme inquinamento: fonti ufficiali del Comune avrebbero confermato un malfunzionamento dell'acquedotto dovuto a un calo di pressione, per un abbassamento della falda.

Non solo acqua sporca: proprio a causa del calo di pressione (da 40 litri al secondo fino a 23) in alcune case non scorreva proprio, se non qualche goccia, una piccola lacrima che la rendeva difficilmente utilizzabile.

L'allarme è stato diffusamente lanciato sabato pomeriggio, rimbalzato in lungo e in largo sui social (su gruppi come “Sei di Ghedi se” o “Ghedi le voci di dentro”, con tantissimi commenti e fotografie) e sui canali di comunicazione del municipio, della Polizia Locale e dell'azienda che si occupa della gestione del ciclo idrico in paese.

A quanto pare tutto si è risolto in alcune ore, almeno in buona parte: sabato sera la situazione stava già rientrando alla normalità, anche se ovviamente domenica non è mancato qualche strascico. Dopo gli interventi straordinari del weekend, lunedì mattina è programmato un altro intervento al pozzo di Via Caravaggio, che avrebbe scatenato il caos. Nessun inquinamento pericoloso, comunque: l'acqua si sarebbe colorata per la presenza di sabbia e sedime.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal rubinetto scorre acqua gialla: brutta sorpresa per centinaia di famiglie

BresciaToday è in caricamento