Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca Via Redipuglia, 16

Accoltellamento in discoteca a Ghedi, due arresti: tentato omicidio

Ad un anno dalla grave rissa della discoteca Zipolite di Ghedi i Carabinieri sono riusciti a risalire a due fratelli albanesi, su cui pesano gravi accuse tra cui il tentato omicidio. Quella sera accoltellarono quattro persone

Ad un anno esatto dalla rissa degenerata in una discoteca di Ghedi, lo Zipolite, le indagini si sono concluse con un doppio arresto, due fratelli cittadini albanesi e residenti a Leno. Per loro accuse pesantissime, oltre all’aggressione e alle lesioni anche il tentato omicidio.

La rissa infatti è passata dalle mani, dai calci e dai pugni, ai coltelli. E tutto, stando alla ricostruzione degli inquirenti, per un motivo su cui sarebbe facile sorvolare: un piede pestato per sbaglio, e delle scuse non troppo convincenti.

Quella notte, nell’ottobre del 2012, vennero accoltellate quattro persone, tutte di nazionalità albanese: la furia ‘omicida’ (a questo punto si può proprio dire) dei due fratelli si placò solo con l’intervento dei buttafuori, e con le sirene della polizia in arrivo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Accoltellamento in discoteca a Ghedi, due arresti: tentato omicidio

BresciaToday è in caricamento