menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gemellaggio con Weifang: in Cina sorgerà una copia del Sebino

Nell'importante accordo tra Sarnico e la città cinese di Weifang oltre ai patti commerciali e turistici anche la sbalorditiva realizzazione di un clone del lago d'Iseo.

Se Las Vegas può vantare una piccola Venezia ricostruita, presto la Cina potrà contare addirittura su un lago, il Sebino. Grazie agli accordi di gemellaggio tra il piccolo comune di Sarnico e la più popolosa città di Weifang (10 milioni di abitanti), presto infatti in Cina sarà realizzato un bacino artificiale di ben tre chilometri quadrati di superficie. La forma? Esattamente la stessa del Sebino, copiata dalle mappe satellitari ad alta risoluzione di Google Earth, Montisola compresa. 

La notizia, riportata stamane sulle colonne del quotidiano Bresciaoggi, è di pochi giorni fa, al ritorno in Italia del sindaco di Sarnico, Giorgio Bertazzoli. Il gemellaggio tra i due comuni è da far risalire all’acquisto, avvenuto nel 2012, da parte del gruppo industriale Weichai dei cantieri Riva e del Gruppo Ferretti, dove si realizzano i motoscafi con lo scafo in legno considerati le Rolls Royce dell’acqua. 

Lasciamo alle parole del primo cittadino, riportate da Bresciaoggi, la spiegazione della natura del gemellaggio: «Il gruppo cinese Weichai ha acquista- to la Ferretti, proprietaria dei cantieri Riva. Lo scorso anno i dirigente della societa? hanno portato a Sarnico il sindaco di Weifang, facendogli conoscere il lago e la nostra citta?. La visita lo ha entusiasmato, e da quell’incontro sono nate grandi cose. Il mese scorso con un delegazione di imprenditori locali e di dirigenti della Weichai ci siamo recati a Weifang, una citta? modernissima, per sottoscrivere il gemellaggio. L’accordo prevede la costruzione di un nuovo quartiere nella citta? che si chiamera? “Little Sarnico“. Nel grande quartiere commerciale, costruito attorno a una riproduzione del lago d’Iseo di 3 chilometri quadrati, gli imprenditori italiani potranno vendere prodotti tipici del lago e dell’Italia, aprire ristoranti e pizzerie contando su un bacino territoriale di 30 milioni di persone. Il programma sara? pienamente realizzato entro 5 anni. A Weifang manderemo per una mostra una trentina di tele della pinacoteca Bellini. Inoltre saranno elaborati dei pacchetti turistici per il nostro lago a partire dalla prossima estate».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Incidente in moto: morto Nicolò Grillo, 26enne di Seregno

  • Incidenti stradali

    Sbaglia la manovra e si ribalta col furgone: è in gravi condizioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

BresciaToday è in caricamento