Mercoledì, 4 Agosto 2021
Cronaca

Un volontario di Pronto Emergenza si taglia il polso con un'accetta

Bakari, 38enne di origine africana, rischia l'amputazione del polso dopo essersi ferito nel tagliare la legna. L'incidente è avvenuto a Gazzane di Preseglie. L'uomo è stato trasportato d'urgenza al Civile con l'eliambulanza

A Gazzane di Preseglie, Bakari, un volontario di Pronto Emergenza di origine africana, nel tagliare la legna si è colpito con l’accetta il polso del braccio sinistro, che ora rischia l’amputazione.

L'uomo, 38 anni, ha dovuto chiedere il soccorso ai suoi colleghi del 118, che hanno inviato nella sua abitazione in via Nuova un'ambulanza per portarlo nella loro sede in località Fondi di Agnosine. Qui l’aspettava l’elicottero per il trasporto d’urgenza al Civile, lo stesso elicottero che, la settimana prima, aveva portato via una donna intossicata dal fumo, a cui Bakari aveva salvato la vita applicandole il massaggio cardiaco e rifornendola d’ossigeno.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un volontario di Pronto Emergenza si taglia il polso con un'accetta

BresciaToday è in caricamento