Fidanzato accoltellato nel letto: credeva la tradisse con l'ex moglie

Foto d'archivio

Si stanno delineando con più recisione i contorni dell'aggressione avvenuta a Gavardo, nella notte tra domenica e lunedì. La 43enne che ha aggredito il compagno 46enne in camera da letto, utilizzando un coltello da cucina lungo 30 centimetri, era folle di gelosia dell'ex moglie dell'uomo (i due risultano ancora legalmente sposati, nonostante la loro vita coniugale sia terminata da tempo). I sospetti avevano minato la relazione, che, pare, stesse volgendo al termine tra continue liti e reciproche accuse.

L'uomo ha rimediato una profonda ferita a un fianco e tagli alle mani, segno che ha provato a difendersi. Nonostante le lesioni riportate, giudicate guaribili in un mese, è riuscito a bloccare la donna e a rinchiuderla in una stanza nell'attesa che arrivassero i carabinieri per l'immediato arresto (avvenuto senza difficoltà: si è consegnata senza opporre resistenza ed è stata condotta in carcere). Sul caso indagano i militari della stazione di Gavardo e del Nor di Salò.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente di un metro e mezzo in classe: panico tra i bimbi della scuola elementare

  • Parcheggia l'auto, poi cammina in mezzo all'autostrada: ucciso da un tir

  • Ucciso dal cancro: fino all'ultimo Luca ha voluto gli amati cani al suo fianco

  • Donna trovata morta nel canale: potrebbe essere stata uccisa

  • Fabio Volo nella bufera per i commenti su Ariana Grande: la sua replica

  • Attraversa l'autostrada, ucciso da un tir: famiglia devastata, era padre di due bimbi

Torna su
BresciaToday è in caricamento